MERCATO

De Zerbi allontana l'Italia: "Lavoro per essere felice, parlo di rinnovo col Brighton"

 Il tecnico italiano finito nel mirino anche del Real Madrid sorprende tutti in conferenza: "Non cerco di salire al livello più alto"

@Getty Images
Getty Images

L'ascesa di Roberto De Zerbi negli ultimi anni è stata molto veloce, dopo l'esperienza al Sassuolo e la conclusione forzata della sua avventura con lo Shakhtar Donetsk ha conquistato la Premier League portando il Brighton alla prima storica qualificazione europea, i risultati ottenuti e lo stile di gioco hanno conquistato tutti tanto che il Real Madrid pensa a lui per l'eventuale dopo Ancelotti, ma il tecnico italiano sorprende tutti nella conferenza stampa di vigilia della sfida col Brentford: "Rinnovo? Sì, ne stiamo parlando. Al momento solo quello e non c’è nulla di fatto, ma ne stiamo parlando”.

Vedi anche
Mercato

Real Madrid, salgono le quotazioni di Ancelotti: Perez riflette, Brasile più lontano

“Sono molto felice a Brighton - ha spiegato De Zerbi - Ho un ottimo rapporto coi giocatori, col club, con tutti i dirigenti. Io di solito lavoro per essere felice e divertirmi, ed è quello che sta succedendo a Brighton. Alla fine si tratta di analizzare gli obiettivi, e se sono gli stessi del club, per me è un onore lavorare con questa squadra. Non cerco di salire al livello più alto: la cosa che conta di più per me è lavorare seriamente, con un buon club e buoni giocatori, cercando sempre di avere un obiettivo alto”. 

De Zerbi non cerca di salire di livello, ma le big che gli hanno messo gli occhi addosso sono molte ed è difficile pensare che nonostante i discorsi per il rinnovo l'anno prossimo sarà ancora lì. 

Vedi anche
Calcio

Milan, si guarda già a giugno: la lista dei candidati per il dopo Pioli

Notizie del Giorno
esclusiva

Sinner in esclusiva: "Vado a Parigi per prendermi una medaglia"

NAZIONALE

Spalletti: "Voglio vincere gli Europei e poi i Mondiali"

L'EDICOLA

I giornali del 24 febbraio 2024

BOLOGNA-VERONA 2-0

Serie A, Bologna-Verona 2-0: Fabbian lancia Thiago Motta al quarto posto

SERIE A

Serie A, anticipi e posticipi dalla 28esima alla 30esima giornata

INTER

Inter, Marotta: "Thuram-Lukaku? A volte serve anche culo"