MILAN-ROMA 3-1

Serie A, Milan-Roma 3-1: Adli, Giroud e Theo, per Pioli tre punti in francese

 Primo gol del regista, poi nella ripresa si scatena il centravanti con gol e assist. Per la Roma rete di Paredes su rigore. Pali di Hernandez e Musah

di
@Getty Images

Il Milan ha battuto 3-1 la Roma nella ventesima giornata di Serie A. Tre punti dal forte accento francese per i rossoneri di Pioli che hanno allungato al terzo posto in classifica con i propri talenti transalpini. Vantaggio all'11' con il primo gol in maglia Milan per Adli, poi il raddoppio allo stesso minuto della ripresa ha portato la firma di Giroud su assist di Kjaer. Il rigore di Paredes ha riacceso la Roma nel finale al 69', ma nel finale le parate di Maignan e l'ottima combinazione Giroud (di tacco) per Hernandez ha portato al 3-1 finale. Per il Milan anche due pali con Hernandez e Musah.

LA PARTITA

Tutti si aspettavano una risposta da questo Milan-Roma dopo le rispettive eliminazioni, contestate dai tifosi, dalla Coppa Italia. Il match di San Siro alla fine ha visto festeggiare il Milan che, al termine di una partita che in larga parte ha confermato tutti i problemi delle due formazioni, ha mostrato più solidità e convinzione pur nel momento complicato. Il 3-1 finale è frutto di un palleggio qualitativamente superiore anche alla fisicità messa in campo dalla Roma, incapace di trovare e accendere Lukaku fino al 70' e spesso in balia delle ripartenze veloci e precise del Milan da una parte all'altra del campo, tagliandolo spesso in diagonale ancora più che con le solite folate a sinistra di Hernandez e Leao. Al resto ha pensato la colonia francese rossonera con il primo gol di Adli capitalizzato nella ripresa da Giroud, Theo Hernandez e Maignan, sicuro e deciso nei dieci minuti di sbandamento dopo il rigore segnato da Paredes.

L'inizio di partita però ha sorpreso per l'aggressività messa in campo dalla Roma. Pressione altissima al limite dell'area di rigore rossonera che ha messo in difficoltà le linee di Pioli, troppo distanti per riuscire ad uscire palla al piede senza incontrare problemi. Alla prima occasione, però, proprio il Milan è riuscito a far crollare il castello studiato da Mourinho, col palleggio fino al limite dell'area giallorossa e la giocata di Adli all'angolino dopo aver messo a terra Kristensen. Con il vantaggio il Milan ha ripreso sicurezza, accorciandosi il campo di diversi metri e concedendosi spazi alle spalle del centrocampo della Roma: Pulisic il più attivo ma anche il più impreciso con almeno due occasioni sprecate, poi il palo di Hernandez e le azioni di Loftus-Cheek a far annusare un raddoppio che è arrivato solo nella ripresa.

Il 2-0 infatti è stato opera di Giroud sugli sviluppi di un calcio piazzato rifinito da Adli con la sponda in area di Kjaer e per venticinque minuti non c'è stata storia nella ripresa. Loftus-Cheek ancora, poi Gabbia da pochi passi, ma ancora Pulisic e Calabria hanno solo accarezzato il tris, concedendo però alla Roma l'opportunità di riaccendere vecchi fantasmi del passato al 67' con il rigore causato dal capitano rossonero su Pellegrini dopo la prima sponda di Lukaku di tutta la partita. Dal dischetto Paredes non ha sbagliato e per i dieci minuti successivi in campo e non solo i pensieri dell'ennesima rimonta da 2-0 a 2-2 in stagione sono stati ben presenti. A scacciarli però ci ha pensato una magia di Giroud all'84' che con un colpo di tacco ha lanciato Hernandez in area di rigore: il suo sinistro sotto la traversa con rabbia e potenza ha rimesso le cose a posto, migliorato ulteriormente la classifica rossonera e inabissato la Roma al solitario nono posto.

Milan-Roma: le foto della partita

1 di 29  

LE PAGELLE DI MILAN-ROMA

--

IL TABELLINO

MILAN-ROMA 3-1
Milan (4-2-3-1)
: Maignan; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez (44' st Jimenez); Adli (44' st Zeroli), Reijnders; Pulisic (33' st Musah), Loftus-Cheek, Leao (33' st Okafor); Giroud. A disp.: Nava, Mirante, Jimenez, Simic, Bartesaghi, Romero, Terracciano, Jovic, Traoré. All.: Pioli.
Roma (3-5-2): Svilar; Kristensen, Mancini (1' st Pellegrini), Llorente (33' st Zalewski); Celik (33' st Huijsen), Bove, Cristante, Paredes, Spinazzola; Lukaku, El Shaarawy (16' st Belotti). A disp.: Rui Patricio, Boer, Karsdorp, Pisilli, Joao Costa. All.: Foti.
Arbitro: Guida
Marcatori: 11' Adli (M), 11' st Giroud (M), 24' st rig. Paredes (R), 39' st Hernandez (M)
Ammoniti: Kjaer (M); Mancini, Cristante, Huijsen (R)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE DI OPTA

  • Il Milan è rimasto imbattuto in 12 delle ultime 13 sfide contro la Roma in Serie A (8V, 4N), trovando sempre la via del gol in questo parziale. 
  • Il Milan ha vinto quattro delle ultime sei sfide casalinghe contro la Roma in Serie A (2N), dopo aver subito tre sconfitte di fila in casa contro i giallorossi. 
  • La Roma ha collezionato 29 punti finora, mai così pochi dopo le prime 20 gare stagionali in Serie A dal 2002/03 (27 in quel caso, con Fabio Capello alla guida). 
  • Il Milan ha segnato in tutte le ultime 13 sfide contro la Roma in Serie A, è la serie realizzativa più lunga mai registrata dai rossoneri contro questa avversaria nella competizione.  
  • La Roma ha perso tre trasferte di fila in Serie A per la prima volta dal periodo settembre-ottobre 2021, segnando inoltre solo una rete in queste ultime tre gare esterne. 
  • Il Milan è andato a segno nel primo tempo in otto delle ultime nove gare in Serie A; in generale, nessuna squadra ha realizzato più gol dei rossoneri nei primi 45’ in questo campionato (22, al pari dell'Inter). 
  • Olivier Giroud è andato in doppia cifra di gol per la terza stagione di fila in Serie A, l’ultimo giocatore del Milan a riuscirci prima del francese era stato Alexandre Pato (tra il 2008/09 e il 2010/11). 
  • Con il gol di stasera, Théo Hernández è stato coinvolto in 50 reti nei cinque grandi campionati europei: 27 marcature e 23 assist. 
  • Olivier Giroud ha fornito sei assist in questo torneo, mai così tanti per lui in una stagione nei maggiori cinque campionati europei dal 2015/16 con la maglia dell'Arsenal (sei). 
  • Leandro Paredes ha calciato il suo primo rigore nei maggiori cinque campionati europei, alla sua 187ª presenza in queste competizioni; il suo precedente gol in maglia Roma in Serie A risale al 19 marzo 2017 (vs Sassuolo). 
  • Con Yacine Adli salgono a 12 i marcatori del Milan in questo campionato, solo Juventus e Frosinone (13) hanno mandato a segno più giocatori finora. 
  • Yacine Adli ha segnato un gol in una gara di uno dei maggiori cinque campionati europei per la prima volta dal 31 ottobre 2021, 805 giorni fa – vs Reims con la maglia del Bordeaux. 

Notizie del Giorno
SETTE SQUADRE COINVOLTE

Serie A, lotta salvezza sempre più affollata: Sassuolo-Lecce dirà molto, ma l'Udinese è nei guai

VERONA-UDINESE 1-0

Serie A, Verona-Udinese 1-0: scatto-salvezza dei gialloblù, Coppola firma il successo sull'Udinese

QUI NAPOLI

Napoli, la delusione di Calzona: "Timidi e leziosi, colpa mia. Serve orgoglio, chiedo scusa ai tifosi"

EMPOLI-NAPOLI 1-0

Serie A, l'Empoli fa l'impresa: Cerri firma l'1-0 su un Napoli irriconoscibile

LAZIO

Udinese-Roma, Lotito accusa: "Partita sospesa per un codice giallo"

serie a - 34ESIMA GIORNATA

Inter-Torino si gioca sabato, poi Juve-Milan. Napoli-Roma di domenica alle 18