lazio

Lazio, la Ferrari di Hysaj in fiamme col terzino dentro

 Grande paura senza conseguenze fisiche per Hysaj e altre due persone, uscite dalla Ferrari del giocatore in fiamme: forse un difetto di fabbrica

@instagram

Grande paura per Elseid Hysaj: il difensore della Lazio e altre due persone (tra cui il suocero) sono dovuti scendere di corsa dalla sua Ferrari che è andata in fiamme sul Grande Raccordo Anulare a Roma, per fortuna senza riportare conseguenze fisiche. Il fatto risale a domenica scorsa, a poche ore dal derby contro i giallorossi, e le tre persone sono dovute scappare dall'auto dopo avere notato una perdita d'olio e alcune scintille. La vettura, del valore di 160.000 euro, è completamente bruciata.

Il quotidiano romano parla di un possibile difetto di fabbrica della Ferrari, acquistata da poco, riportando le stesse parole di Hysaj: "La macchina improvvisamente è andata in fiamme, per fortuna nessuno si è fatto niente, abbiamo scampato il pericolo. Un problema di fabbrica? Sì, è così".

HYSAJ SUI SOCIAL: "STO BENE, NON È STATO UN INCIDENTE"
Lo stesso calciatore biancoceleste, via social, ha rassicurato sulle sue condizioni. " Sto bene e stanno bene anche le persone che erano con me - ha scritto Hysaj -. Un difetto dell'auto ha provocato un principio di incendio mentre stavo percorrendo una strada. Mi sono subito accorto della situazione e mi sono accostato, per fortuna senza nessun danno a persone o altri pericoli". Il calciatore precisa, inoltre, che " non si è trattato di un incidente stradale".

Vedi anche
Calcio

Lotito tuona: "Alla Lazio nessuno avrebbe fatto il gesto di Mancini" 

Notizie del Giorno
L'ANNUNCIO

Bonucci lascia il calcio: "Sognavo questa storia da raccontare"

L'EX PRESIDENTE

Moratti: "Ricomprare l'Inter? Non la vedo facile. Ma non lo escludo"

JUVENTUS

Juventus: giorni caldi per il rinnovo di Rabiot, l'Inter alla finestra

ATTESA PER L'ANNUNCIO

Juve, pronto il contratto di Motta: la prossima settimana la firma in Portogallo

NUOVA ERA

Fonseca studia il dossier Milan: le due missioni aspettando il mercato

il piano oaktree

Inter, la prima mossa di Oaktree: il rinnovo di Inzaghi