LAZIO

Udinese-Roma, Lotito accusa: "Partita sospesa per un codice giallo"

 Il presidente della Lazio avrebbe contestato il comportamento del club giallorosso durante un convegno politico: "Si poteva giocare benissimo"

@Getty Images

La sospensione e il conseguente rinvio degli ultimi minuti di Udinese-Roma per il malore che ha colpito Evan Ndicka ha trovato consensi praticamente unanimi in tutto il mondi del calcio, ma il presidente della Lazio, Claudio Lotito, va controcorrente e attacca: "Diciamola tutta, hanno fermato una partita per un codice giallo" avrebbe dichiarato il numero uno biancoceleste durante un convegno politico, come riporta La Stampa. Poi a chi gli faceva notare che le prime diagnosi superficiali non avevano escluso l'infarto e che le notizie rassicuranti sono arrivate solo dopo, Lotito avrebbe risposto: "Ma allora si poteva ricominciare a giocare la sera stessa". Gli ultimi venti minuti di Udinese-Roma verranno recuperati giovedì 25 aprile 2024 alle ore 20.

LOTITO E IL CASO LUIS ALBERTO
A margine del Consiglio nazionale di Forza Italia, Lotito ha parlato anche di alcuni casi di mercato: "Luis Alberto? Rescindere il contratto è impossibile, lui ha anche segnato il gol, ha giocato bene ha dimostrato attaccamento, forse quello che ha detto può anche essere stato male interpretato".

" Immobile? Non ho aperto una porta e non ho cacciato nessuno, hanno un contratto. La volontà? Sono un rapporto duounivoco, non è che posso inchiodare qualcuno. Lo inchiodo e gli dico tu di qua non ti muovi, poi a fine stagione uno vede e valuta. Non ci sono offerte, ma perché mi devo fasciare la testa prima di rompermela...".

" Felipe Anderson? Ha fatto una scelta di vita. È voluto tornare in Brasile sollecitato dalla famiglia e da quella della moglie - spiega Lotito - scegliendo una soluzione che lo penalizza da un punto di vista economico rispetto a quella che era la proposta della Lazio".

Vedi anche
Calcio

Ndicka, altri controlli a Villa Stuart: esclusi problemi cardiaci

Notizie del Giorno
NAPOLI

Psg su Kvaratskhelia, l'agente: "L'offerta c'è, ora tutto dipende da AdL"
 

INTER

Inter: summit tra i vertici di Oaktree, Marotta e Antonello. In sede anche Inzaghi e Ausilio

in islanda

Genoa, Gudmundsson nei guai: rinviato a giudizio in Islanda per violenza sessuale

MANOVRE ROSSONERE

Milan, Zirkzee davanti a tutti: il nodo Premier e il doppio centravanti

JUVENTUS

Juve, Giuntoli ha una missione: priorità alle cessioni per costruire la nuova Juve

INTER

Arnautovic uomo mercato? L'austriaco: "Ora l'Europeo, poi pronto per l'Inter"